Chi non sogna un futuro radioso? SOLO la seconda puntata

di Mauro Mirci

E’ giunto il momento: “Chi non sogna un  futuro radioso?”, romanzo pubblicato a puntate su questo sito, va off-line. Non è più disponibile, a esclusione della seconda puntata, che rimane scaricabile e leggibile liberamente, fatti salvi i legittimi diritti d’autore.

Che è successo? E perché solo la seconda puntata? Be’, perché dovendo lasciare online solo una delle quattordici puntate che compongono questo romanzo, mi è sembrato che la seconda contenga, in linea di massima, tutto ciò che poi viene sviluppato nel resto del romanzo. Come motivo mi sembra adeguato.

In ogni modo, “Chi  non sogna un futuro radioso?” s’è accasato con Nulla Die, casa editrice piccola, autarchica e dietro l’angolo di casa.

Ciò comporta, purtroppo, che l’edizione online, liberamente e gratuitamente scaricabile, debba andare in congedo. Chi l’ha scaricata l’ha scaricata. Chi non l’ha scaricata, pazienza, dovrà per forza acquistare il volumetto edito da Nulla Die. Volumetto, peraltro, che si prevede di dimensioni comode per la lettura in spiaggia, nelle sale d’attesa di ferrovie, autolinee e aeroporti, nonché in ogni luogo che il lettore giudichi deputabile alla lettura di opere letterarie di ambientazione siciliana, quali appunto “Chi non sogno un futuro radioso?”.

Certo, chi ha scaricato l’edizione online e leggerà anche il romanzo, noterà (e potrà far rilevare, ove fosse un critico letterario o aspirasse a esserlo) le variazioni intervenute durante l’editing, che sono poche ma significative, e tali da mostrare come l’autore abbia attenuato la sua volontà di indulgere nella rappresentazione di certe scene torbide.

Uscita prevista per giugno o luglio, più sicuramente luglio. Vediamo. Nel frattempo sono già pronti testi, paratesti e la copertina, mi si assicura, è in fase avanzata di lavorazione e dovrebbe ospitare la riproduzione di un’opera di Angelo Scroppo, pittore e amico generoso (non solo perché “presta” opere per le copertine).

Detto questo, leggete la seconda puntata, se già non l’avete fatto, e prenotate il libro dall’editore, ché non si sa mai: la prima edizione potrebbe andare esaurita e voi restare senza. Sarebbe un gran peccato, perché “Chi non sogna un futuro radioso?” è un capolavoro.

Ve lo garantisco io

===================

Di che parla “Chi non sogna un futuro radioso?”

Lorenzo Nullo è un impiegato comunale in una cittadina del centro Sicilia. E’ ambizioso, privo di scrupoli e tiranneggiato dalla madre e dalla sua famiglia, completamente composta da donne. Tutte vedove. Perché, si vocifera, i loro mariti hanno preferito morire giovani piuttosto che averci a che fare sino alla vecchiaia.

Ma nel tran tran quotidiano di Lorenzo, fatto di tradimenti, soperchierie e mazzette da poco, si inserisce improvviso un elemento imprevedibile: il ritrovamento in Russia del cadavere del primo marito di sua nonna, disperso durante la seconda guerra mondiale.

Le formalità da sbrigare per il rientro della salma s’intrecciano alle vicende quotidiane di Lorenzo e lo portano a scoprire verità mai immaginate.

“Chi non sogna un futuro radioso?”, un romanzo che, volendo – e con un po’ di fantasia – si potrebbe classificare come burocratic thriller*.

CLICCA QUI PER LEGGERE LA SECONDA PUNTATA

* Qualcuno mi ha fatto notare che l’ortografia corretta sarebbe bureaucratic thriller.