Raccontare Angelo Maddalena ovvero: l’Angelo della Malanotte

Ho il ricordo preciso del momento in cui ho visto, per la prima volta, Angelo Maddalena: era il maggio (o giugno) del 2003 e se ne stava seduto sul divanetto di una sala dell’Alpheus, discoteca con vista sul Gazometro di Roma, e parlava con mia moglie. L’impressione fu quella di… Continue reading

Piccolo ricordo di Piero e di Filippo

L’altra mattina, con Salvatore Giordano, siano finiti a parlare di Piero Chiara, autore luinese di romanzi e racconti molto noto negli anni ‘70 e ‘80, oltre che per il successo dei suoi libri, per la riduzione televisiva de Il balordo, con l’indimenticabile Tino Buazzelli, e per i film tratti dai… Continue reading

Piccola pretura, di Giuseppe Guido Lo Schiavo

di Mauro Mirci Possiamo ringraziare l’editore Aulino, di Sciacca, se il piccolo classico di Giuseppe Guido Lo Schiavo ha rivisto la luce degli scaffali dopo anni di irreperibilità nelle librerie e, salvo congiunture fortunate, anche in rete. Edito nel 1948, nello stesso anno ne è stato ricavato, dal regista Pietro… Continue reading

Davide Camarrone: Zen al quadrato

di Mauro Mirci Zen al quadrato è un piccolo gioiello letterario, di scrittura lieve e veloce, ma di sostanza grave come il dolore per l’irrealizzabilità di un sogno o la scomparsa di una persona amata. Una storia raccontata da quattro personaggi appartenenti alla stessa famiglia. L’inizio coincide con il trasloco… Continue reading

Pietrangelo Buttafuoco. Sono cose che passano

di Mauro Mirci Vi è una fonte, a Leonforte, un lavatoio fatto costruire dal fondatore della cittadina, nel ‘600, dal principe Nicolò Placido Branciforti. La vulgata vuole che sia un omaggio del principe alla moglie fiamminga, per ricordarle il rumore delle acque del paese natale anche nell’arsura dell’entroterra siciliano. Nel… Continue reading

Randazzo. Il vero amore è una quiete accesa

di Mauro Mirci Nella notte dei tempi, quando gli dei percorrevano la terra, Ade rapì la giovanissima Kore e la condusse con sé nel mondo ctonio. Demetra, madre di Kore, giustamente irata per il sopruso di Ade, disattende ogni suo compito, con grave danno per il mondo è l’umanità, che… Continue reading