Veronica Tomassini. Neanche lei ha vinto mai qualcosa

A chi cercasse, su Google, notizie di Veronica Tomassini, apparirebbe una pagina di rivistainout.it, dov’è scritto

Veronica Tomassini è siciliana, ma di origine umbre, e lei molto puntigliosamente tiene a precisarlo. Giornalista, ama le ambientazioni suburbane, gli outsider, gli immigrati, gli sfrattati ad oltranza dal sentire borghese. Ama i perdenti perché neanche lei ha vinto mai qualcosa, nella vita in generale. Nella professione invece… invece niente, anzi no, forse qualcosina l’ha rimediata qui e là; però non uno straccio di riconoscimento vero, un premio, tò, e meno male, aggiunge. Intanto scrive sul Quotidiano La Sicilia, pensate, dal 1996. Non è troppo vecchia, sui trent’anni, giù di lì. Scrive e pubblica, al momento tre romanzi nel suo striminzito curriculum: “L’aquilone” (Emanuele Romeo Editore, 2002); “Outsider” (A&B Editrice, 2006); “La città racconta. Storie di ordinaria sopravvivenza” (Emanuele Romeo Editore, 2008).

Bene, al curriculum è possibile aggiungere un nuovo romanzo, “Sangue di cane”, pubblicato con la neonata Laurana editore.
Continue reading