Polvere d’ansia

di Tanino Platania

…E’ l’ansia, “corto muto pianto”, che al volgere del dì a sera e per un breve momento si presenta al poeta, quasi come pegno da pagare per i momenti sereni dell’intera giornata.

Nel breve sospiro che volge a sera,
per non voluto incanto
a soppesar un carico leggero,
in distorta preghiera,
aleggia nel mio cuore
un corto muto pianto.

Non una lacrima,
ma una polvere d’ansia
che adombra il mio pensiero.
L’anima,
scarna d’amore,
piange all’ombra del suo dolore.

Tanino (Gaetano) Platania è nato a Catania il 10 agosto 1951. Ha due figlie e vive, felicemente sposato, a Piazza Armerina. Insegnante di educazione fisica, coltiva da tempo l’hobby della pittura. Nell’ottobre 1999, di colpo, senza nessuna avvisaglia, inizia a scrivere poesie in lingua galloitalica e in italiano. Oltre a essere presente in molte antologie di poeti contemporanei, è risultato vincitore e finalista in numerosi concorsi poetici nazionali. E’stato finalista nell’edizione 2004 del Premio Letterario “Elsa Morante”, organizzato a Roma.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *