Alessio Paša in libreria

Vibrisselibri, questa casa editrice anomala ma autentica partorita dalla mente infaticabile di Giulio Mozzi, continua a produrre frutti.
L’idea – giusto per riepilogare un po’ la storia – era (ed è) quella di pubblicare i libri che altri non avrebbero pubblicato. Libri “mostro” insomma, fuori dal genere, non perfettamente incasellabili nella rigida tassonomia del mercato editoriale, che classifica i volumi, di massima, in due macrocategorie: vendibili e invendibili.
Comunque libri belli, magari spiazzanti e fuori canone, che approfittano di una “filiera corta” resa possibile da internet.

Libri dal produttore al consumatore, dunque, gratuitamente scaricabili.
Corollario indispensabile dell’idea di Mozzi è utilizzare Vibrisselibri come vetrina credibile per esordienti in cerca di editore tradizionale. Il motto della casa, “La carta non è tutto, ma aiuta“, riassume bene intenti e obiettivi. Il libro, in fin dei conti, è pur sempre più del testo che contiene. E’ l’odore della colla, la ruvidezza della carta, il fruscio delle pagine sfogliate. Non credo esista lettore che non coltivi almeno una, seppur piccola, mania feticista che abbia per oggetto il libro.
Così, preceduto da altri illustri colleghi (Demetrio Paolin, Monica Viola), anche Alessio Paša arriva in libreria. La sua raccolta di racconti in versi “Appuntamento col notaio / Paura della notte” è approdata in libreria il 27 maggio, pubblicata da Barbera Editore.
Così recita il risvolto di copertina: “Alessio Paša è un narratore di razza come ce ne sono pochi in Italia. Le sue storie sono storie claustrofobiche di famiglie, quotidianità, tradimenti, soldi, debiti. La sua scelta eversiva è quella della narrazione cinematografica per strofe e in versi: ciascuna strofa è una scena essenziale, ciascun verso è un’inquadratura, uno spostamento minimo della macchina da presa, la messa a fuoco nitida di un particolare. Nessun lirismo, nessuna sbavatura in queste storie: ma uno sguardo purissimo, clinico, tattile, famelico di percezioni.
“Paura della notte” sarà seguito, entro fine anno e per i tipi dello stesso editore, dal romanzo “Tutto deve crollare“, di Carlo Cannella.

I libri elettronici pubblicati online da Vibrisselibri sono fino ad oggi otto. Il nono, di prossima pubblicazione, sarà la raccolta di racconti “Altre meraviglie dal carro bestiame”, di Danilo Cannizzaro, vecchia conoscenza di paroledisicilia.it. Ed è già in lavorazione il decimo: il notevole “Storie di ordinaria periferia” di Antonio Maria Logani, romanzo poderoso e ponderoso.

Taggato , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *