Alessio Paša in libreria

Vibrisselibri, questa casa editrice anomala ma autentica partorita dalla mente infaticabile di Giulio Mozzi, continua a produrre frutti.
L’idea – giusto per riepilogare un po’ la storia – era (ed è) quella di pubblicare i libri che altri non avrebbero pubblicato. Libri “mostro” insomma, fuori dal genere, non perfettamente incasellabili nella rigida tassonomia del mercato editoriale, che classifica i volumi, di massima, in due macrocategorie: vendibili e invendibili.
Comunque libri belli, magari spiazzanti e fuori canone, che approfittano di una “filiera corta” resa possibile da internet.
Continue reading