Kiamma, Kaiamma, Kikiamma

Ha un nome impronunciabile: khayyamsblog. L’indirizzo è http://khayyamsblog.blogspot.com.
L’ho scoperto grazie ad Antonella Zatti, che mi ha segnalato un pezzo lì apparso.
Bel blog, anche se blog è riduttivo, è più una rivista letteraria online. E, cosa che mi piace, con diversi pezzi dedicati agli autori siciliani.
Come questo bel post intitolato: “L’impegno per una «nuova» cultura: Elio Vittorini“.

Altrove (e sempre su segnalazione di Antonella Zatti), invece apprendo che a scoprire la celebre Joséphine Baker fu “Giuseppe (Pepito) Abatino, impresario siciliano assai noto nel mondo dello spettacolo parigino, che la prelevò dal Teatro dei Champs Elysées, dove ballava in coppia con il ballerino negro Joe Alex, per trasferirla alle Folies Bergère. Quando Pepito la raccomandò all’amico Derval, patron delle Folies, questi obiettò che non ci sarebbe stato nessuno spettatore disposto a seguire per 2 ore quei negri che danzavano sfrenatamente. Abatino spiegò che Joséphine aveva altre doti, oltre a quella di battere perfettamente il tempo di punta e di tacco, e la invitò a spogliarsi. Joséphine si rifiutò, e ci volle molta pazienza, e molta diplomazia per convincerla a ballare il black-bottom indossando solo un gonnellino di banane, in cui si è voluto vedere una parodia del tutù delle danzatrici classiche che, diceva la irriverente Joséphine, «sembrano tanti uccellini scemi».”
Scoperta l’artista, quindi, Pepito Abatino intendeva scoprire pure la donna.
Siciliano era pure il buon Luigi (Pirandello), che scrisse di lei in termini entusiastici (ma resta la curiosità di sapere cosa scrisse).
In ogni modo, il post è qui, e grazie ancora ad Antonella Zatti.
Il blog, curato da Vito Cirillo e Roberto Bonuglia, è bello: raccomandato.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

2 risposte a Kiamma, Kaiamma, Kikiamma

  1. Antonella dice:

    Caro,

    grazie a te x aver così apprezzato le mie suggestioni siciliane… grazie x le belle parole che hai utilizzato x descrivere la nostra quotidiana attività culturale che svolgiamo con entusiasmo sul khayyam’s blog.

    Baci, Antonella.

  2. mauro dice:

    Antonella, arrossisco per i baci. Attendo tue nuove segnalazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *