Mario Rapisardi secondo De Gubernatis

Ricevo da Silvio Ulivelli e volentieri diffondo. ma.mi.

Il profilo biografico di Mario Rapisardi scritto da Angelo De Gubernatis nel 1912, e mai più ristampato esce in una nuova edizione completa di introduzione, nota biografica e commento al testo. L’Autore indugia soprattutto sulla personalità morale del poeta catanese, cercando di riscattarla dalla «fosca leggenda» costruitagli intorno dai suoi nemici; sono invece trascurate le contingenze private e pubbliche della sua vita, d’altronde povera di accadimenti. Il libretto comincia con il ritratto del carattere e dello stile di vita del Rapisardi, abbozzato in una nota di Amelia Sabernich, sua fedele compagna dal 1885; seguono pagine autobiografiche del Rapisardi, tratte da Peccati confessati del 1883, che rievocano la formazione morale e letteraria del poeta fino ai vent’anni.

De Gubernatis delinea poi la carriera accademica di Rapisardi, accenna alla polemica con il Carducci e conclude con una veloce descrizione della sua opera letteraria, un personale giudizio e infine una panoramica sulla fortuna del poeta in Italia e all’estero.
Il lavoro di De Gubernatis è ancora oggi un prezioso strumento di conoscenza per chiunque desideri avvicinare la controversa personalità umana e artistica di Mario Rapisardi, che ai nostri giorni è praticamente sconosciuto ma occupa un posto rilevante nel panorama della poesia italiana del secondo Ottocento.

Mario Rapisardi, di Angelo De Gubernatis. Edizioni Remo Sandron. Pagine: 60. Prezzo: € 9,00.

Angelo De Gubernatis (Torino, 1840 – Roma 1913) è una figura di poligrafo e organizzatore culturale molto nota e influente ai suoi giorni. Indianista, letterato, fondò e diresse diverse riviste di studi orientali e di letteratura. Scrisse numerose opere di erudizione in vari campi, e inoltre opere drammatiche ispirate alla mitologia indiana. Si dedicò assiduamente al genere biografico, compilando alcuni dizionari e numerose monografie su personaggi a lui contemporanei.

Il libro si può acquistare sul sito www.sandron.it

Note
A Mario Rapisardi, poeta e letterato catanese idolatrato dai suoi concittadini ma presto caduto nel dimenticatoio, è dedicato il bel sito internet rapiasrdi.altervista.org (proprio così, con il cognome sbagliato!)

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Una risposta a Mario Rapisardi secondo De Gubernatis

  1. Pietro Rizzo dice:

    Grazie per ” il bel sito ” (con il cognome sbagliato! – voluto o per caso?…)

    Provvedo a divulgare il “coraggio” del curatore e dell’editore in:
    1) http://www.facebook.com/pages/Mario-Rapisardi-Catania-1844-1912-e-stato-un-poeta-italiano/251037698583?v=wall

    2) http://it.wikipedia.org/wiki/Mario_Rapisardi

    3) http://francescopaolofrontini.blogspot.com/

    Saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *