Bravo, professore!

Due notizie riguardanti Enzo Barnabà.
La prima, già abbastanza importante, è che il romanzo Il ventre del pitone, fino a ieri uscito solo in francese, ha finalmente trovato un editore italiano.

La seconda, da leggere in giacca e cravatta, ha merito con una certa medaglia.

MOTIVAZIONE DELLA MEDAGLIA DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ITALIANA
CONCESSA AL PROF. ENZO BARNABÁ

Il prof. Enzo Barnabà, già docente e addetto culturale in molte ambasciate italiane all’estero,ha il merito di aver riportato nel dibattito attuale, ma con assoluto rigore storiografico, il tema rimosso della strage di Aigues-Mortes che vide nel 1893 operai francesi aggredire operai italiani che lavoravano a cottimo nelle saline alla foce del Rodano.Si trattò di un episodio di paura,di xenofobia, di inconscio razzismo, come documenta nel suo libro “Morte agli Italiani!” Enzo Barnabà.
A lui la Società operaia di Mutuo Soccorso di Grimaldi e il centro Pannunzio di Torino conferiscono la Medaglia del Presidente della Repubblica per aver contribuito con la sua attività intellettuale e con la sua passione civile a far emergere dall’oblio un episodio che divise il movimento operaio alla fine dell’Ottocento. Nella dimensione di un’Europa unificata,pur tra mille difficoltà, assume un particolare significato questa giornata della riconciliazione italo-francese di cui Enzo Barnabà è indiscusso protagonista per quanto riguarda l’Italia.
Grimaldi, 24 luglio 2010

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *